Pronti partenza…Primarie

Di Dario Esposito

imagesLa notizia sta girando da qualche giorno e ai più non sarà sfuggito che i futuri aspiranti a Sindaco di Cesano Boscone , da due sono diventati tre -e chi sa che non se ne aggiunga qualcun altro- Adesso per la politica è giunto il momento di tirare fuori le idee e di iniziare a discutere di tempi e  modalità che sanciscano l’inizio di questa nuova tornata Elettorale

Ma se di una cosa sono certo, cioè lo svolgimento delle Primarie, su altri aspetti ho alcune perplessità

Primo: Primarie aperte alla coalizione o di partito? Per come si è svolto fino ad oggi l’esercizio  delle primarie, quest’ultime dovrebbero essere inserite in un contesto di coalizione, il difetto – già per altro fatto notare dal Consigliere Negri nel suo artico – sulle primarie è che, assodata la platea a cui si rivolgeranno ( cioè aperte a tutti i cittadini ) a Cesano la vecchia coalizione di Centro Sinista sembrerebbe totalmente svanita, anche in concomitanza con gli andamenti politici a livello Nazionale, ovvio che il discorso non contempla le liste civiche, per le quali bisogna fare un ragionamento a parte, ma che nonostante tutto nella precedente tornata elettorale hanno dato un notevole contributo alla vittoria..

Ma allora, con la certezza di avere più candidati dello stesso Partito, cosa sarebbe più opportuno fare? Come prima cosa, vedere se le vecchie alleanze si possono ricostituire, e nel caso fosse possibile, decidere insieme a loro di partecipare a questa scelta popolare chiamate Primarie, gestendole ufficialmente su due turni, in modo che le scelte di un partito o lista civica di presentarsi con più candidati non penalizzi eccessivamente gli equilibri politici a svantaggio di una parte, rispetto l’altra e che non sfalsi le geometrie degli orientamenti del voto.

Secondo: Per fine Settembre è prevista la chiusura ( all’interno del Pd ) delle candidature alle Primarie, ma mi sfugge ancora la data in cui si dovranno celebrare le medesime , non vorrei che il brodo si allungasse troppo e che ci ritrovassimo a celebrare nuovamente le Primarie il giorno di Natale, cosi come è avvenuto per quelle riguardanti le scelte dei Parlamentari.

In più i tempi per il Pd si fanno veramente stretti, se solo penso, che tra fine settembre e fine Novembre dovremmo organizzare:

Il comitato/i elettorale/i , un Congresso Nazionale, uno di Zona – perché sembrerebbe che i segretari di circolo vengano decisi fuori dal contesto e dalle linee politiche del Nazionale- e in fine le tanto agognate Primarie, solo questo a dimostrazione del lavoro volontario che tantissime persone svolgono per far si che la democrazia si possa compiere nel modo più trasparente possibile.

Terzo: le regole per le primarie chi le deve scrivere? Il Pd , la coalizione, o chi altro? Questa è un aspetto da non sottovalutare, perché molto dipende dalle scelte che si faranno in questo contesto. Se dovessero essere Primarie del Pd, non mi porrei ne anche la domanda visto che la risposta sarebbe scontata; ma chi si riconosce nell’area del Centro Sinistra ha intenzione di dire qualcosa, o vuole aspettare l’esito delle consultazioni, l’asciando l’onere delle decisioni solo al Partito Democratico ? In sostanza vedere chi sarà il futuro Candidato del Pd, per poi scegliere se allearsi o meno diventa più una soluzione di comodo,  che una volontà di portare avanti un progetto e delle idee.

Per concludere direi che qualcosa sta cambiando anche a  Cesano Boscone, se solo pensiamo a due delle tre Candidature fin’ora emerse – Simone Negri e Giovanni Bianco – possiamo notare che sono due giovani con esperienza amministrativa e che dietro di se trovano il consenso di altrettanti giovani,che da anni lavorano all’interno del Pd e che molto probabilmente ringiovaniranno il prossimo Consiglio e Giunta.

Questo però non deve togliere importanza all’ outsider Nicola Bersani, che anche se parte da una posizione anagrafica svantaggiata ha dimostrato negli anni la sua lungimiranza politica e la voglia di fare e di proporre.

Ma se questo cambiamento avverrà in pieno o solo in parte, questo dipenderà anche da chi si vuole riconoscere e contribuire ad un progetto legato formalmente all’area del  Centro Sinistra.

Il rischio è quello di focalizzare il dibattito politico solo e unicamente sul quello che vuole il Pd  o che decide di fare, ed è assurdo pensare questo, visto che anche se è il Partito con il più ampio consenso elettorale, non si può venir meno alle proprie  responsabilità, tra le quali la suddivisioni degli oneri e delle decisioni, che si dovranno prendere in futuro, la crisi non è finita, e Cesano Boscone è un Comune che come molti alti è in difficoltà.

Una risposta a “Pronti partenza…Primarie

  1. Pingback: Non è un film già visto | darioesposito83·

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...